Foto: Fredrika Berghult/NobelMediaAB /imagebank.sweden.se

Gli occhi di tutto il mondo sono puntati sulla capitale svedese il 10 dicembre quando ha luogo la premiazione dei prestigiosi premi Nobel. I migliori scienziati, politici, personaggi della cultura si ritrovano insieme alla famiglia Reale per onorare i premiati di quest’anno. Ecco una guida a luoghi da vedere e cose da fare, dove mangiare e dove vivere la vita di un premio Nobel a Stoccolma.

  1. Il museo Nobel: 851 studiosi e letterati e 25 organizzazioni hanno ricevuto il premio Nobel tra il 1901 e il 2013. Nel museo Nobel si impara la storia dei premi e di Alfred Nobel, dei vincitori e le loro visioni, in diverse esposizioni temporanee.

Dove. Stortorget, Città Vecchia

  1. Il conservatorio: Dal 1926 i premi (tranne il Nobel per la pace, consegnato a Oslo il 9 dicembre) vengono consegnati al Conservatorio, Konserthuset, da Sua Maestà Carlo Gustavo XVI. L’edificio, eretto nel 1924-26 dall’architetto Ivan Tengbom, è uno dei più importanti del neoclassico svedese. Concerti in concomitanza alle festività: quest’anno il concerto Nobel si terrà l’8 dicembre ed è diretto dal Maestro Riccardo Muti. Concerti di Natale il 18-20 dicembre e per bambini il 14 dicembre.

Dove: piazza Hötorget

  1. Il Municipio: La sera della premiazione tutti gli invitati si trasferiscono al Municipio, lo Stadshuset, per il maestoso banchetto. Il Municipio è una delle attrazioni Top 10 a Stoccolma con visite guidate per scoprire le sue splendide sale. L’edificio è un ottimo esempio dello stile nazional-romantico svedese e fu costruito su disegni di Ragnar Östberg nel periodo 1911-1924. L’architetto si traeva ispirazione anche dai suoi viaggi in Italia: ne è un  esempio la grande Sala Blu, dove si tiene il banchetto per i 1.300 ospiti, con  le sue colonne attorno all’atrio, come in una grande piazza italiana. Nella Sala Dorata, dove invece si balla fino a tardi, le pareti sono coperte da mosaici fatti di 19 milioni di tessere d’oro realizzate a Venezia.

Dove: Ragnar Östbergs Plan 

  1. La fabbrica di Alfred Nobel a Vinterviken: Chi desidera respirare l’atmosfera del passato può visitare la zona dove si trova l’ex fabbrica Nobel del 1891 a soli 15 minuti a sud del centro, sul mare a Vinterviken. Qui Alfred Nobel fondò nel 1864 la prima società che produceva nitroglicerina. Oggi gli antichi spazi vengono usati per ricevimenti ed eventi, con uno spazio che viene usato per mostre temporanee. La fabbrica ha anche un caffè aperto al pubblico tutti i giorni dalle 11 alle 16 con cucina casalinga e dolci fatti in casa (il proprietario è il rinomato chef Markus Aujalay).

Si arriva in metro fino ad Aspudden e da lì un breve tratto a piedi.   

Dove:  Vinterviksvägen 60, Gröndal 

  1. Gusta il menu del Premio Nobel: Chi non è tra gli ospiti invitati alle festività in Municipio può lo stesso gustare i menu serviti al banchetto! Il ristorante del Municipio, Stadshuskällaren, serve su prenotazione tutti i menu storici consumati durante le premiazioni Nobel dal 1901 in poi e sull’autentico servizio riservati agli invitati alla prestigiosa serata. Come nel 2012 lo chef dello StadshuskällarenAndreas Hedlund è stato scelto capocuoco del banchetto Nobel. In totale sono 43 chef a lavorare in cucina per 4 giorni in preparazione della grande serata. La cucina del banchetto è sempre scandinava ed è molto importante la combinazione del cibo dovendo le portate assecondare le esigenze di un vasto gruppo di persone di culture e religioni diverse.

Dove:il Municipio, Hantverkargatan 1

  1. Grand Hotel:  Tutti i premiati pernottano allo storico Grand hotel , inaugurato nel 1874, situato di fronte al Palazzo Reale e la Città vecchia. L’hotel ospita anche il ristorante Veranda, rinomato per il suo buffet natalizio e per il buffet tradizionale Smörgåsbord, il ristorante stellato Mathias Dahlgren’s e il Cadier Bar.

Dove: Södra Blasieholmshamnen 8

  1. Cena del premio alla letteratura al Gyldene Freden: In un edificio medievale nella Città vecchia si trova uno dei più antichi ristoranti di Stoccolma, il Gyldene Freden, fondato nel ‘700. Il proprietario è l’Accademia Svedese che sceglie il premio della letteratura. La leggende racconta che molti premi sono stati decisi al tavolo dove mangiano solitamente i membri dell’Accademia. Il menu offre una cucina svedese con influenze internazionali.   http://gyldenefreden.se/eng/start.html

Dove: Österlånggatan 61

  1. Design scandinavo: Il servizio della cena dei Nobel è lo stesso disegnato nel 1991 per celebrare il 90° anniversario dei premi Nobel. Gunnar Cyrén ha creato i bicchieri per Orrefors Kosta Boda e le posate per Gense mentre Karin Björquist ha disegnato i piatti per Rörstrand. Il servizio può essere aquistato in diversi luoghi a Stoccolma tra cui il grande magazzino NK.

Dove: Hamngatan 2

Come raggiungere Stoccolma: Voli non stop con la SAS da Milano, Roma e Bologna e da diverse città via Copenaghen; con Norwegian non stop da Roma tre volte alla settimana e Ryanair vola ogni giorno da Milano (Bergamo) e da Roma (Ciampino) a Stoccolma (Skavsta) tre volte alla settimana.

FOTO: http://www.imagebank.sweden.se/search/?q=nobel 

FOTO di Stoccolma:   http://mediabank.visitstockholm.com/

Foto natalizie di Stoccolma e della Svezia:http://imagebank.sweden.se/search?q=christmas

Informazioni: www.nobelprize.org  

http://www.visitsweden.com/svezia/Cose-da-fare-in-Svezia/cultura-storia-arte/Musei-svedesi/Alfred-Nobel/

http://www.mynewsdesk.com/stockholmvisitorsboard/pressreleases/the-nobel-prize-facts-and-stories-935914       

www.visitstockholm.com

Meno male ho messo in valigia il costume! quando si dice mare é proprio mare! La spiaggia di Malmö a 3 min dalla città antica è quella di Ribersborg con il suo stabilimento storico Kallbadhus

Tra Västra Hamnen (con il Turning Torso svettante) e la spiaggia per gli umani , c’é anche una spiaggia dogfriendly

In partenza per Malmo, sud della Svezia proprio nel punto piú vicino alla Danimarca.

Li visiteremo il circuito di Malmo Nordic, una selezione eccezionale di mostre di arte e creatività contemporanea, e intanto approfittiamo per scoprire una delle città più green d’Europa con la più capillare rete ciclabile intraurbana. Seguitemi!

… già ma nn sapete ancora chi sono: sono Patrizia Coggiola, faccio la giornalista, mi occupo di design, arte e creatività at large, animo il gruppo di appassionati di design Design Circle https://www.facebook.com/pages/Design-Circle/124023497671631?ref=hl.

Stay tuned!

Marstrand nel Bohuslän, foto scattata da goolliver.com

Casa ottocentesca a Marstrand, foto scattate da goolliver.com

gostockholmgoeteborg:

Sommer im Stockholmer Schärengarten: wir entspannen auf der Insel Gällnö. Mehr Eindrücke bekommt ihr auf Instagram.

Saluti da Marstrand, Svezia! @sveziagram @goteborgcom #sveziaovest #implus_daily #primeshots #photooftheday #tagsta #instagood #jj #instadaily #igers #igersoftheday #igs #instagramhub #instamood #instagrammer #bestoftheday #golook #instagramers #picoftheday #tbt #igdaily #webstagram #statigram #instatalent #augustphotoaday #tagstagramers #westsweden

Cose da fare almeno una volta nella vita.. Visitare le isole Koster, #svezia #swedish #travel @sveziagram #sea #nature #dream

Buongiorno dalle Isole Koster in Svezia. @sveziagram @goteborgcom #sveziaovest #göteborg #goteborg #gbgftw #igersgothenburg #implus_daily #primeshots #photooftheday #tagsta #instagood #jj #instadaily #igers #igersoftheday #igs #instagramhub #instamood #instagrammer #bestoftheday #golook #instagramers #picoftheday #tbt #igdaily #webstagram #statigram #instatalent #augustphotoaday #tagstagramers #westsweden