image

Foto: Dehor del Fotografiska (http://fotografiska.eu/mat-noje/uteservering-grill/)

Il Berns Hotel, che è anche sede di famosi ristoranti e bar della capitale svedese, ha chiesto al suo concierge e ad altri conoscenti di Stoccolma qual è il modo migliore di passare una giornata a Stoccolma:

"È importante iniziare bene la giornata, quindi comincerei con una colazione al KMK (il club delle barche a motore) e prosegurei con una passeggiata al Parco Reale di Djurgården. Avere la natura a portata di mano rende piacevole la vita di tutti i giorni a Stoccolma. Raccomanderei anche una visita ai musei Fotografiska e Moderna Museet, anche se personalmente passerei tutto il giorno al Bro Hof Golfklubb”
Johan Månsson, concierge, Berns Hotel


“Comincerei la giornata con una passeggiata sulla Strandvägen fino a Djurgården, per poi prendere la barca per il quartiere Södermalm e fare pranzo nella terrazza del ristorante Gondolen. Poi risalirei la Monteliusvägen a Mariaberget per godermi la vista più bella di Stoccolma. Continuerei a piedi fino in centro attraversando la Città Vecchia. Nella City mi siederei in uno dei dehors per concludere piacevolmente la serata.”
Joel Persson, caporedattore, Icon Magazine


“La cosa che amo più fare a Stoccolma d’estate è andare nel bellissimo arcipelago. Raccomando l’isola di Sandhamn perché qui si può trovare sia tranquillità e natura che ottimi ristoranti con un’atmosfera da festa la sera.”
Corinne Henriksson, parrucchiera, Corinne & Friends


"Il mio studio si trova nel quartiere di Hammarby Sjöstad (quartiere sostenibile all’avanguardia) quindi faccio spesso colazione a Fine Food. Il museo Fotografiska offre uno dei migliori dehor, con lo scenario di Stoccolma alle spalle, e la migliore salsiccia di agnello. Se potessi andare in centro senza i miei figli andrei al bar Bernies di Nosh and Chow. Quando ci porto degli ospiti stranieri rimangono tutti a bocca aperta.”
Jacob Felländer, fotografo


"Raccomando un giro in bici nel parco Marabouparken, nella zona Sundbyberg, per ammirare le sculture e vedere cosa succede nel parco. La galleria d’arte è chiusa d’estate ma nel parco si organizzano sempre diverse attività e il ristorante Parkliv è aperto.”
Anna Kleberg, artista


"Dopo una notte nei locali di Stoccolma mi piace tornare a casa a piedi all’alba. Dalle 4 alle 6 di mattina è il momento in cui Stoccolma è più calma e più bella."
Anders Rydell, giornalista, scrittore e redattore

Segnatevi questa data: 9 settembre!
Insieme al Milano Film Festival presentiamo una serata tutta svedese con la proiezione del film Broken Hill Blues di Sofia Norlin, ambientato a Kiruna - in Lapponia svedese - alle ore 20:30 al Teatro Studio Melato. A seguire balleremo con la VJ/Dj Frida Salomonsson di Stoccolma, in Parco Sempione. 

Ecco il trailer del film:

 

Broken Hill Blues - English Trailer from Petrus Sjövik on Vimeo.

e un video dell’arte di Frida:

the changing of something, into something else. from frida vega salomonsson on Vimeo.

.

Svezia: il buono (e strano) del Nord | GazzaGolosa »

Hammarby Sjöstad #visitstockholm #igersstockholm #hammarbysjöstad

Do you have a favorite park in Stockholm? This is Rålambshovsparken. #visitstockholm #igersstockholm #rålis #summer #stockholm

Enjoying an evening swim in the sun. #summer #stockholm #visitstockholm #igerstockholm #igersstockholm

image

Foto: @PACTOWN - Midsommar a Roslagen

L’ultima iniziativa di VisitSweden per promuovere la destinazione è la piattaforma digitale ”Swedish moments” dove gli svedesi, ma anche i turisti di tutto il mondo che si recano nel Paese, sono invitati a condividere i momenti più significativi della loro vacanza in Svezia catturati in foto.

“Swedish moments” è una partnership con le Regioni svedesi che si attiveranno per coinvolgere gli abitanti locali a popolare la piattaforma degli scatti dei loro momenti migliori, perché chi più degli abitanti del luogo riesce a raccontare le emozioni che può offrire il territorio?

La piattaforma “Swedish Moments” non offre solo una raccolta di momenti indimenticabili in Svezia, ma è anche un portale dove trovare suggerimenti su attività, alloggi e punti di interesse nelle vicinanze del momento che si sta guardando.  Ovviamente tutti i suggerimenti sono prenotabili online sulla stessa piattaforma da tutti i Paesi, compreso l’Italia.

Il focus principale è attrarre i turisti della Norvegia, Danimarca, Germania e Olanda a passare le vacanze nella natura svedese durante le stagioni più miti. Nei quattro Paesi target c’è già in atto una campagna pubblicitaria massiccia su TV, carta stampata e soprattutto sui Social Media. Grazie ai canali social VisitSweden spera anche di coinvolgere ulteriori mercati come l’Italia.

Il 2013 è stato un anno record per i pernottamenti in Svezia, con un aumento generale dell’un per cento (+3% pernottamenti italiani). Il traguardo di questa campagna è aumentare del 3% l’anno i pernottamenti delle famiglie con bambini e turisti senior con la passione della natura e delle attività all’aria aperta fino al 2016.

-  “Vogliamo mettere in luce la varietà dei momenti magici che si possono vivere in Svezia. Gli svedesi vanno fieri del loro Paese e hanno ora la possibilità di invitare i turisti stranieri a conoscere la Svezia caricando le foto dei loro luoghi del cuore dal cellulare o dal computer” dice Thomas Brühl, AD di VisitSweden.

I nostri giorni migliori non li ricordiamo tanto per quello che abbiamo fatto o quando lo abbiamo fatto ma come abbiamo vissuto quei momenti. Un attimo veloce o lungo che ci ha dato quella sensazione difficile da dimenticare. Sono questi momenti, grandi o piccoli, che ci portiamo dietro per tutta la vita mentre siamo alla ricerca di nuovi da vivere.  

Il sito della campagna: www.swedishmoments.se

Attraverso una votazione pubblica ed una giuria di esperti è stato scelto un luogo definito “particolarmente bello e meritevole di essere salvaguardato” per ogni regione svedese. Dietro la campagna che si chiama “Skydda svenska pärlor”, cioè “Salvaguarda le perle svedesi”, c’è la sezione svedese del WWF.

Ecco la lista dei luoghi che hanno vinto e che meritano una visita:

Kronobergs län - Tolg. FOTO: Christina Jonasson


Västra götalands län - Svartedalen.
FOTO: Kåre Ström
Lo Svartedalen è un territorio coperto da aghifoglie, il più esteso della Regione, molto frequentato da amanti della natura e dello sport all’aria aperta. 


Jämtlands län - Ånnsjön.
FOTO: Thomas Holmberg
I dintorno del lago Ånnsjön danno riparo a diverse speci di uccelli. 

Stockholms län - Venngarn. FOTO: Ola Jennersten
Attorno al Castello di Venngarn, a Sigtuna - la città svedese più antica - si possono osservare una moltitudine di paesaggi antropizzati.


Kalmar län - Mittlandsskogen, Rönnerum. FOTO: Johan Thorsén 
Uno dei più estesi boschi caducifogli della Svezia. 

Örebro län - Hjälmarlandskapet FOTO: Ola Jennersten / WWF
La regione dei laghi di Örebro comprende Rynningeviken, Oset e una serie di isolette importanti per la vita dell’uomo e degli animali. “Da lì passa una delle rotte di uccelli migratori tra le più importanti d’Europa “, dice il WWF.  

Jönköpings län - Ljunghems backar FOTO: Emellie Norrhagen
Le colline Ljunghem nella Regione di Jönköpings sono ricche di percorsi culturali, campi fossili e memorie storiche. 


Gotlands län – File Hajdar
FOTO: Magnus Martinsson
Nel comprensorio naturisltico File Hajdar c’è il 95% circa degli anemoni svedesi.


Blekinge län - Torhamn skärgård FOTO: Visit Karlskrona
L’arcipelago di Torhamn è un ambiente naturale e culturale unico e poliedrico. 

Skåne län - Fyledalen FOTO: Ola Jennersten / WWF
Nella vallata Fyledalen si può andare con la bicicletta su rotaie. La vallata, coperta da faggeti, è di 20 km e offre riparo a diverse specie di rane, pipistrelli ed uccelli rapaci.

Gävleborg - Hornslandet FOTO: Linda-Svensson
Hornslandet è una penisola del Mar Baltico caratterizzata da pareti scoscese e da pinete. 

Värmlands län - Brattforsheden FOTO: Sven-Åke Berglind
Brattforsheden è stata scelta per il suo territorio interessante dal punto di vista geologico.


Dalarnas län - Koppångeområdet
FOTO: Lars Malmberg
Un paesaggio “mosaico” mozzafiato


Hallands län – Trönningestranden Laxvik (inklusive Påarp)
FOTO: HG Karlsson
La laguna, la spieggetta e l’isoletta di Trönningestranden sono un punto importante di riposo per gli uccelli migratori. 


Norrbottens län - Jelka Rimakåbbå.
FOTO: Frédéric Forsmark
Una gran parte della foresta di Jelka-Rimakåbbå è antica e incontaminata.

Västmanlands län - Slagårda FOTO: Torbjörn Hegedüs
Nella foresta di Slagårda ci sono sei specie di civette, oltre a diverse altre specie di uccelli tipici di questa zona.

Västerbottens län - Hjortron, Kultsjön. FOTO: Ola Jennersten / WWF
Conosciuto per la pesca del salmerino e della trota. 


Östergötlands län - Långholmen, Gryts skärgård. FOTO: Birgitta Anders
Un arcipelago con isole grandi e verdeggianti e isolotti piccoli e brulli.


Västernorrlands län - Kungsörn, Ångermanälven. FOTO: Ola Jennersten / WWF
Il fiume Ångermanälven  è il terzo in Svezia per portata d’acqua e produce il 17 % dell’energia idroelettrica del Paese. 


Uppsala län - Gräsö, Söderboda.
FOTO: Ola Jennersten/WWF
Dall’isola di Gräsö si apre un arcipelago incontaminato. 


Södermanlands län - Sjön LikstammenFOTO: Jennie Svedén





 

Quando noi di VisitSweden abbiamo chiesto ai turisti stranieri a quali parole associano la Svezia è venuto fuori che la parola più associata alla Svezia è “bella”! 

Ecco a quali parole viene associata la Svezia maggiormente dai turisti internazionali

e a quali parole viene associata maggiormente dai turisti italiani

I turisti stranieri sono in netta crescita in Svezia. Da gennaio a maggio di quest’anno sono già aumentati del 5%.

Speriamo di ispirare ancora più visitatori a scoprire questo fantastico Paese, tenendo conto delle associazioni più comuni.

Seguite il blog tour all’insegna del design sull’isola di Gotland!

http://iconosquare.com/viewer.php#/tag/gotlanddesigntour/