image

Foto: Broken Hill Blues, Milano Film Festival

La Svezia è presente anche quest’anno al Milano Film Festival con il film Broken Hill Blues di Sofia Norlin, che verrà presentato al Teatro Studio Melato martedì 9 settembre alle ore 20.30. Nel corso della serata un VJ set e Dj set live della resident Vj/Dj del Berns, uno dei locali notturni più in voga a Stoccolma, Frida Salomonsson, che si esibirà alle ore 23 nella piazza del Cannone, nel cuore del Parco Sempione.

La serata si aprirà con un’introduzione dell’evento svedese alla presenza della giovane attrice Lina Leandersson, di Frida Salomonsson e dei rappresentanti di VisitSweden e del Milano Film Festival. A seguire sarà presentato il lungometraggio Broken Hill Blues, ambientato nella città più settentrionale della Svezia, Kiruna, che deve la sua ricchezza all’estrazione del ferro dal monte Kiirunavaara, la più grande miniera sotterranea al mondo. La stessa miniera che ha dato vita alla città la sta facendo sprofondare e nei prossimi anni l’intera città dovrà essere spostata a pochi chilometri di distanza. È l’atmosfera in cui si muovono i protagonisti di Broken hill blues: quattro adolescenti di poche parole alle prese con ansie e sogni della loro età. 

“Volevo parlare di quell’età, ma anche del mondo che stiamo lasciando ai nostri figli, degli squilibri che abbiamo creato e del posto che il sogno e la felicità possono ancora trovare in un mondo così” dice Sofia Norlin.

Il film è stato premiato per la Migliore Fotografia ai Guldbagge Awards 2014, l’”Oscar” svedese. “Nella mia équipe eravamo in gran parte originari del nord, e per noi era importante fare un film bello su quella regione”, dice la regista, in “una natura millenaria e selvaggia a contatto diretto con enormi industrie” continua la Norlin.

La regione della Lapponia svedese offre scenari spettacolari soprattutto attraverso i grandi contrasti di luce tra il periodo estivo e il periodo invernale, con fenomeni come il sole di mezzanotte e l’aurora boreale.

image

Foto: imagebank.sweden.se, Lola Akinmade

Uno dei miglior posti in assoluto al mondo per ammirare l’aurora boreale, Abisko, si trova dietro l’angolo da Kiruna, essendo un luogo praticamente privo di inquinamento atmosferico e luminoso. D’estate il sole non tramonta mai, è più facile quindi vivere la natura incontaminata ad esempio facendo escursioni lungo i percorsi antichi dei sami, l’ultimo popolo indigeno d’Europa, e le loro renne. L’Icehotel, il primo e il più grande hotel di ghiaccio al mondo, è situato a soli 15 minuti da Kiruna. Un’altra visita indimenticabile in questi luoghi è il tour nella grande miniera di ferro di cui si parla nel film.

Per arrivare a Kiruna si vola via Stoccolma, la meravigliosa capitale svedese, ed è qui che vive e lavora Frida Salomonsson, che si esibirà in Piazza del Cannone dopo la proiezione del film. La Salomonsson è un’artista visiva che spazia nel campo del video, live visual e fotografia.  Come resident al Berns ha accompagnato star della musica house e techno del calibro di Adam Beyer, Carl Cox, Joel Mull, Octave One e DJ Rolando.

Stoccolma è un trampolino di lancio per i musicisti svedesi e la sua fama di hub creativo attrae non solo musicisti ma anche talenti di altre discipline. Da questi incontri emergono nuove idee e collaborazioni. Un caso famoso è il prodotto Spotify, media partner al Milano Film Festival 2014,  inventato proprio nella capitale svedese.

image

Foto: Frida Vega Salomonsson

Sulla scena musicale di Stoccolma Frida Salomonsson dice:

Stoccolma ha una scena musicale molto viva ed è la base di molti dei produttori di house e techno più grandi al mondo. Le feste migliori non sono quelle pubblicizzate dai club famosi, ma quelle underground organizzate senza scopo di lucro dagli appassionati del genere, spesso nelle periferie.”

La Vj si lascia ispirare:

“ …dal crogiolo dei piccoli frammenti delle esperienze della vita di tutti i giorni, ma soprattutto dalla capacità di Stoccolma di bilanciare continuamente natura e città e il contrasto tra cemento e arcipelago ”, come dice lei stessa.

La capitale svedese, costruita su 14 isole, è un mix perfetto tra verde, acqua e terreno edificato. In pochi minuti ci si sposta dai quartieri frenetici di shopping e night life del centro ai boschi dell’isola di Djurgården con il suo parco naturale urbano. 

 

visitswedenit:

#Johanson tavoli pieghevoli #sdginreallife #fuorisalone #design #svedese

visitswedenit:

al fuorisalone la Posteria ospita il design svedese con l’esposizione ufficiale Swedish Design Goes Milan - In Real Life #sdginreallife #fuorisalone #design #svedese

Swedish Design Goes Milan 2014 - IN REAL LIFE vede una quarantina di aziende e designer svedesi occupare il bel palazzo in stile Art Nouveau, La Posteria, nel cuore del quartiere di Brera, nel corso del vivace Salone del Mobile che si svolge dall’8 al 13 aprile 2014 a Milano.

Questo evento svedese ufficiale in programma nell’ambito della Settimana del Design 2014 a Milano, intende invitare il mondo intero a conoscere più da vicino e sperimentare il design, il cibo, la musica e lo stile di vita svedesi di oggi, attraverso prodotti, occasioni di incontro e la cucina.

Tra gli espositori: Anki Gneib, Emma Olbers, Lisa Hilland, Nina Jobs, Matti Klenell, Monica Förster, Horreds, IoU, Johanson Design, Volvo Cars, e molti altri. Tutti da vedere su www.swedishdesigngoes.com 

A curare Swedish Design Goes Milan 2014 - IN REAL LIFE è lo studio di design FORM US WITH LOVE, con sede a Stoccolma, conosciuto per i suoi metodi non convenzionali di collaborazione con aziende che producono oggetti di uso quotidiano, mobili e illuminazione, ma noto anche per la creazione di piattaforme di meeting di successo. Il tema lanciato per quest’anno, IN REAL LIFE, si basa sul concetto che:

"Viviamo in un tempo in cui ci si può connettere con persone di tutto il mondo, indipendentemente dalla distanza. Tuttavia, crediamo anche negli incontri dal vivo, al fine di stabilire le opportunità di business e per stimolare la creatività. Unisciti a noi intorno al nostro tavolo per incontrare alcuni dei nostri imprenditori e produttori più influenti provenienti dalla Svezia - IN REAL LIFE” .

 

Al centro dell’esposizione ci sarà un lungo tavolo circondato da 24 sedie selezionate, ognuna delle quali rappresenterà un rapporto unico e personale tra produttore e designer. Nel corso della giornata, il tavolo servirà come postazione di lavoro, luogo di incontro, oppure semplicemente per gustare uno snack scelto tra le tante prelibatezze svedesi del Björk Side Store di Milano. A mezzanotte il tavolo si trasformerà in un tavolata esclusiva per 24 ospiti internazionali selezionati, un attento mix di buyer, designer, architetti, produttori e media.

A circondare il tavolo in posizione centrale saranno esposti i prodotti di design il tutto presentato su un pavimento in rovere di Bjoorn.se e illuminazione di Ateljé Lyktan. Chiunque sia interessato ad acquistare i prodotti potrà seguire l’asta online organizzata dalla casa d’aste Lauritz.com durante l’intero svolgimento della mostra e fare la propria offerta sia sul posto che da casa. Fry Communication, società specializzata nella creazione di suoni e branding, ha creato una colonna sonora di musica svedese contemporanea, che cambia col mutare degli umori nel corso della giornata. Saranno loro a curare il DJ set ogni sera all’ora dell’aperitivo.

La Posteria, Via Sacchi 5/7, quartiere Brera, Milano, 8-13 Aprile, orari di apertura 10.00-22.00, domenica 10.00-18.00

Press day / Giornata della stampa martedì 8 aprile 10.00-16.00, con la presenza degli espositori per le interviste

Ricevimento di inaugurazione: martedì 8 aprile, h. 21.00, discorso inaugurale del Ministro svedese del Commercio Ewa Björling e l’ambasciatrice svedese in Italia Ruth Jacoby. Solo su invito.

Form Talks: martedì 8 - venerdì 11, h. 15.00-16.00 conversazioni e intervistepubbliche con designer, produttori e media

Aperitivo & DJ set: mercoledì 9 - venerdì 11, h. 19.00-21.00

Swedish Design Goes Milan 2014 è una collaborazione tra Business Sweden, VisitSweden e Svensk Form. Il governo svedese sta lavorando attivamente per rafforzare l’industria culturale e creativa, incrementare l’esportazione svedese in questo settore, oltre a presentare sulla scena mondiale l’immagine della Svezia contemporanea.

Svensk Form è una società indipendente con presenza internazionale, la cui mission  è quella di promuovere il design svedese all’estero. È inoltre editore della nota rivista di settore Form, dedicata all’architettura e al design nordici, che sarà disponibile nell’edizione inglese durante lo svolgimento della mostra. Per l’occasione curerà le conversazioni Form Talks e le interviste pubbliche pomeridiane.

Informazioni sulla mostra, gli espositori e i loro prodotti, e foto ad alta risoluzione su: www.swedishdesigngoes.com     

Trailer del corto Las Palmas in programma alla panoramica di cinema di animazione svedese al Milano Film Festival questa domenica alle 20.30.

#mff #svezia #cinema #animazione #svedese

Trailer del corto animato Jag är rund (sono rotonda) in programma alla panoramica di cinema di animazione #svedese al Milano Film Festival questa domenica. Vi aspettiamo! Ricordatevi che potete vincere un weekend a #Stoccolma per lo Stockholm Film Festival! #mff