Dalle idee inviate dagli amanti dei giochi da computer di tutto il mondo, attraverso l’iniziativa di crowd sourcing Democreativity promossa dal governo svedese, sono stati realizzati 4 giochi da computer dagli studenti dell’Università di Skövde. La tendenza dei contributi dei gamers è la voglia di esplorare la storia, di ambientare i giochi in suggestioni fantasy e, soprattutto, elementi di collaborazione.

Sul sito di Democreativity ci sono i trailer dei giochi, che si possono anche scaricare direttamente dal sito. Si va dal complicato lavoro della cuoca della mensa scolastica, ad un game investigativo/horror sulla scomparsa di una bambina, ad un rapporto ragazzo-animale in uno scenario poetico ed post apocalittico, ad un intricata avventura ricca di problem solving che ha come scopo di riportare in salvo la figlia del protagonista.

 

La Svezia proclama che la creatività è figlia della democrazia e lancia una campagna per promuovere la “democreatività” invitando i creatori di tutto il mondo in una co-creazione di un nuovo videogioco!

‪Il processo creativo diventa sempre più condiviso e democratico con contenuti creati dagli utenti (user generated content), crowd funding, stampanti 3D, ecc.

La creatività svedese eccelle in molti campi, dalla moda al design, dalla musica al cinema e letteratura, ma ultimamente gli svedesi sono stati osannati per prodotti di tecnologia digitale democratici quali Skype e Spotify e soprattutto per giochi che fanno impazzire ragazzi e adulti di tutto il mondo come Ruzzle, Candy Crush Saga, Battlefield e Minecraft.

Attraverso la campagna #‎Democreativity la Svezia ti invita a mandare le tue idee per realizzare un videogioco insieme in un’atmosfera partecipativa, collaborativa e priva di gerarchie in perfetto stile svedese.

Prendi ispirazione e partecipa su www.democreativity.com