Foto: Fotografiska.eu  /My news desk/pressroom. Vee Speers 

Alla Stockholm Photography Week, 31 marzo - 6 aprile, gli amanti della fotografia avranno l’opportunità di ascoltare dal vivo artisti di fama internazionale come Vee Speers, Anders Petersen, Joyce Tenneson e Roger Ballen. Durante la settimana della fotografia ci saranno anche workshops diretti da fotografi rinomati e si potrà partecipare alla fiera PhotoMarket, con esposizioni fotografiche di gallerie internazionali.

image

Foto: http://www.artipelag.se/

Per chi si interessa di fotografia e in particolare di fotografia d’arte, nel 2014 c’è molto da vedere e da scoprire. Dall’aeroporto di Arlanda ad Artipelag, nell’arcipelago di Stoccolma. E il gioiello della corona, il Museo Svedese di Fotografia, propone come sempre mostre di prima classe.

CROSSING BORDERS all’aeroporto di Arlanda
Il Nationalmuseum, in collaborazione con Swedavia, presenterà la sua mostra fotografica Crossing Borders presso il Terminal 5 dell’aeroporto di Arlanda. La mostra è una raccolta di ritratti di figure svedesi di fama internazionale, come ad esempio l’attrice Noomi Rapace, che in vari modi hanno sfidato e varcato i confini. Dal 19 marzo al 3 agosto.

Museo della Fotografia
Il Museo Svedese di Fotografia presso il molo Stadsgårdskajen è uno dei più importanti musei del mondo per la fotografia, con mostre sempre attuali e di levatura magistrale. Tra le mostre previste per la primavera del 2014 da segnalare: Staged Reality di Julia Fullerton-Batten, dal 14 febbraio al 4 maggio e Roger Ballen, dal 14 marzo al 7 giugno.  

THE VISIBLE - IL VISIBILE FOTOGRAFIA SVEDESE CONTEMPORANEA all’Artipelag
Artipelag è un luogo di incontro speciale per arte, cultura, design, food ed esperienze circondati dalla meravigliosa natura dell’isola di Värmdö, nell’arcipelago di Stoccolma. The visible è una vasta mostra fotografica, dedicata a 21 fotografi svedesi che presentano le loro opere degli ultimi cinque anni. Focus sui cambiamenti nel campo della fotografia avvenuti nel corso degli anni ‘90 del secolo scorso. Dal 7 febbraio all’11 maggio 2014 . Si arriva in pullman o in battello.  

Tour fotografici
City Photo Tour organizza diverse visite guidate a piedi in giro per Stoccolma con soste presso i luoghi più belli e fotografati della città. Lungo il percorso i partecipanti ricevono consigli e trucchi per migliorare le proprie capacità fotografiche. Una volta concluso il tour i partecipanti possono caricare le loro foto migliori e partecipare ad un concorso.   

Foto: http://www.blockholm.com/

A Stoccolma ci sono più di 80 musei per tutte le età, interessi e gusti. Per il 2014 sono in programma una serie di mostre temporanee. Ecco alcuni esempi.

BLOCKHOLM - LA CITTA’ FANTASTICA presso il Centro svedese per l’Architettura e il Design
Il gioco per computer svedese Minecraft si è rivelato uno dei giochi di maggior successo al mondo. Durante l’autunno e l’inverno scorsi, giocatori professionisti e dilettanti sono stati invitati a costruire Blockholm, una copia esatta di Stoccolma da inserire in Minecraft. Nella primavera 2014 parti di Blockholm saranno ricostruiti ed esposti presso il Centro svedese per Architettura e Design.

GAME ON 2.0 presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
La più grande esposizione di giochi per computer al mondo è ora in mostra presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, un enorme successo che ha attratto milioni di visitatori da tutto il mondo. Qui è possibile non solo vedere ma anche provare più di 100 giochi tra i più amati, ammirare ad esempio i disegni originali di Super Mario e una collezione unica di console e altri gadget. In corso, fino al 27 aprile.

MEANWHILE presso il Museo Vasa
Con oltre un milione di visitatori ogni anno, il Museo Vasa è il museo più visitato di tutta la Scandinavia. Unica nave al mondo conservata del XVII secolo, la Vasa, che affondò in occasione del suo viaggio inaugurale nel 1628, e risorse 333 anni più tardi, è esposta accanto a diverse mostre correlate.Meanwhile, la nuova interessante proposta del museo, descrive i primi anni del Seicento, un’epoca in via di globalizzazione caratterizzata da guerre, conflitti, commercio globale, scambio di idee e incontri tra culture. Un viaggio attraverso la storia di tutto il mondo e un mosaico di storie e destini umani.

ART POP allo Spritmuseum – Museo degli alcoolici
Allo Spritmuseum all’isola di Djurgården, la storia degli alcoolici svedesi è presentata come un viaggio attraverso le quattro stagioni. In mostra anche l’imponente Absolut Art Collection, con opere anche di Andy Warhol. A uno dei principali giornalisti culturali della Svezia è stata data la possibilità di scegliere un numero di opere e di artisti della collezione. Il risultato è la mostra ART POP, musica rock, arte e storia della musica, illustrata da opere d’arte scelte ad hoc e le copertine degli album ideate e realizzate dagli artisti selezionati.  Dal 6 marzo al 5 ottobre 2014.

CYKEL presso il Centro svedese per Architettura e Design
Una mostra per chiunque abbia una qualche relazione con la bicicletta, ma anche per chi vuole saperne di più sul ruolo della bicicletta nella progettazione e nella storia culturale, come oggetto di design e come importante aspetto della pianificazione urbana e della comunità umana. Ma si tratta anche degli indumenti in lycra dei bike-riders, delle piste ciclabili affollate di Stoccolma e di promesse politiche. Ci saranno concorsi, dibattiti, film, conferenze e anche i progetti che vedremo poi per le strade di Stoccolma. Dal 18 giugno al 18 ottobre 2014.

PRIMI OMAGGIATI ALLA HALL OF FAME presso la Swedish Music Hall of Fame
A parte il popolarissimo ABBA the Museum, la Music Hall of Fame Svedese, che ha aperto le sue porte nel 2013, presenta un’emozionante mostra interattiva di musica pop di successo che copre quasi un secolo di storia, dagli anni ‘20 del secolo scorso fino ai giorni nostri. Il 6 febbraio 2014 sono stati presentati i primi 12 omaggiati alla Swedish Music Hall of Fame. Tra loro ci sono band di successo internazionale come i Roxette e gli ABBA. Negli anni a venire saranno introdotti altri musicisti, produttori, cantautori, interpreti musicali e altre figure significative per l’evoluzione della musica in Svezia.  

40 ANNI DALLA VITTORIA DI BRIGHTON presso ABBA the Museum
Quest’anno sono 40 anni da quando gli ABBA vinsero il concorso musicale Eurovision Song Contest con il brano Waterloo. E il resto, come si suol dire, è storia. Per celebrare questa storia di successi e affermazione internazionale, ABBA the Museum ha riunito The Choir, un gruppo di 50 voci con membri provenienti da tutta la Svezia, nonché un membro internazionale presentato sulla pagina Facebook del museo. Il Coro eseguirà una serie di canzoni di successo, tra cui Dancing Queen e Thank You for the Music, completamente ri-arrangiati in chiave corale da Göran Arnberg, che ha collaborato con Benny Andersson per molti anni. Il concerto si terrà il 6 aprile. 

image

Foto: https://www.facebook.com/pages/Swedish-Music-Hall-of-Fame/

I primi artisti ad essere omaggiati dal 20 marzo al nuovissimo museo della musica e dello spettacolo, Swedish Music Hall of Fame, saranno:

ABBA ,Eva Dahlgren, Ebba Grön, Entombed,
Jan Johansson, The Latin Kings, Nationalteatern, Stina Nordenstam,
Roxette, Evert Taube, Cornelis Vreeswijk, Monica Zetterlund.

Ecco una playlist su youtube con i maggiori successi degli artisti

Lo Swedish Music Hall of Fame è un museo dedicato interamente alla musica svedese contemporanea. Il museo si estenderà su 5.000 m2 sull’isola di Djurgården, già sede di importanti musei come il Vasa e lo Skansen, avrà una piazza e terrazze verdi e conterrà all’interno anche il Melody Hotel con bar e ristorante. 

Lo Swedish Hall of Fame si propone come luogo di ispirazione ed esperienza didattica per appassionati di musica, giovani e bambini, curiosi, musicisti, artisti e compositori.

Il focus sarà, oltre la scena della musica, il punto d’incontro naturale tra l’industria musicale di oggi e gli eventi culturali, proponendo anche performance, concerti intimi e corsi.

Tra i membri della direzione del museo spiccano protagonisti della scena pop svedese: gli artisti Eva Dahlgren, Niklas Strömstedt e Timbuktu. 

image

Foto: Tuukka Ervasti/imagebank.sweden.se


Dicono che l’arte sia fonte di ispirazione per la moda e che la moda sia fonte di ispirazione per il design. I primi mesi del 2014 Stoccolma li dedica alla comune matrice creativa e reciproca ispirazione. Per cominciare Stoccolma ospiterà l’elite della moda nella Mercedes-Benz Fashion Week e alla fiera Stockholm Fashion Week trade fair, alle quali seguiranno la settimana del design, Stockholm Design Week, e dei mobili, la Stockholm Furniture Fair. La creatività culmina con gli appuntamenti con l’arte moderna durante la Stockholm Art Week.

27-29/1 2014 Settimana della moda. La Mercedes Benz Fashion Week è una delle più importanti settimane della moda del Nord Europa, che presenta quasi una trentina di stilisti locali. La settimana si svolge due volte l’anno, e le collezioni autunno/inverno saranno mostrate nel mese di gennaio. La settimana è aperta ai media su invito.   

3-9/2 2014 Settimana del design: Stockholm Furniture and Light Fair è la fiera del design scandinavo e si è espanso diventando  un festival che coinvolge l’intera città. Eventi, inaugurazioni di mostre, feste e cerimonie di premiazione: i festeggiamenti si svolgono sotto l’ombrello di Stockholm Design Week . Le attività sono concentrate presso lo spazio eventi della Fiera Internazionale di Stoccolma, Stockholmsmässan, in particolare la Greenhouse, la “stanza verde “, con giovani talenti che si stanno aprendo la strada attraverso mostre a tema e un ospite d’onore che è stato chiesto di creare la lounge nell’ingresso principale.

Settimana dell’arte: Stockholm Art Week è il nome collettivo riferito a diverse mostre e fiere d’arte, a partire da “MARKET”, la più importante fiera d’arte di tutta la regione nordica, in cui le maggiori gallerie presentano il meglio del meglio, fino a Supermarket, gestita esclusivamente da artisti e Spring Salon, affermata mostra selezionata da una giuria. Inclusi sotto lo stesso ombrello sono anche la Fiera della fotografia PhotoMarket, e Antikmässan, la Fiera dell’Antiquariato.

14-16/2 Supermarket Art Fair, Kulturhuset

4-6/4 2014: Liljevalchs

Da decidere: PhotoMarket, Fotografiska   

13-16/2 2014 Antikmässan,  Stockholmsmässan,  

24/1 – 23/3 2014 Spring Salon: Liljevalchs

Foto: U x U Festival

I Concerti delle Stagioni
: In concomitanza con le aperture di stagione la NorrlandsOperan presenta sette progetti concertistici caratterizzati dall’elevata qualità artistica e da un tema specifico di notevole interesse:

11,16,18, 23/1: Beethoven & Beyond dell’Orchestra Sinfonica NorrlandsOperan.

27/2  Luce e tenebre – prima assoluta dell’opera “Luce e tenebre” di Mirjam Tally .

8-9/5 The Shape of Punk to Come - versione orchestrale eseguita dall’Orchestra Sinfonica di NorrlandsOperan di una versione ricomposta dell’album The Shape of Punk to Come dei Refused (la band hardcore dei Refused, originaria di Umeå, è stata attiva principalmente tra gli anni 1992-1998 e si è riunita in occasione di una serie di concerti in tutto il mondo nel corso del 2012).

18-19/6 Stadionmusik – Musica allo stadio: evento sportivo-musicale ideato da David Moss, che prevede la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica, diversi atleti olimpionici e giovanissimi ginnasti.

29/8 Graham Fitkin insieme con l’Orchestra Sinfonica.

23/10 Brano musicale per il festival del jazz: un omaggio al jazz scritto da un jazzista per l’Orchestra Sinfonica.

21/11 Héla Fattoumi e Eric Lamoureux, spettacolo di danza innovativo associato a musica dal vivo.

2/2 - 18/1 2015  Eight Sami Artists. Il Bildmuseet presenta otto artisti dalle radici sami in otto mostre diverse, una per ogni stagione. Gli artisti risiedono in Svezia, Finlandia e Norvegia e lavorano con molte forme diverse di espressione, tra cui pittura, scultura, fotografia e cinema, nonché installazioni e performance.

1-2/2  The Sami Chinese Dance Project. La compagnia di danza sino-sami TAO Dance Theater e il Norrlands Opera hanno dato vita a uno spettacolo di danza e musica in cui le due forme espressive si combinano in maniera interessante.

 

Foto: TAO Dance Theatre in Saxnäs, Vilhelmina

8, 11, 13 e 18/2 Eugen Onegin. Il baritono di fama mondiale Peter Mattei assume il ruolo del nobile Eugen Onegin nel classico diPëtr Il’ič Čajkovskij.

19-23 /2 Umefolk e il Galà di musica folk e world musicQuesto festival di musica folk è tra i maggiori e più antichi della Svezia.

26/2 - 12/3 Settimana sami. Il tema è Sápmi ieri, oggi e domani: dibattiti, concerti, mostre, cinema, spettacoli di teatro e danza, cibo e molto altro ancora.

13-15/3 Littfest. Il più grande festival della letteratura nel nord della Scandinavia.

24-29/3 Umeå Open. Il più grande festival rock indoor, con band internazionali a fianco di artisti locali, ed una serie di eventi correlati.

24-27/4 Spring Forward Festival. Festival annuale di danza con giovani ballerini e coreografi. Il festival è un’iniziativa della rete europea di danza Aerowaves.

7-10/5 MADEfestivalen. Annuale festival di arti performative della NorrlandsOperan e della città di Umeå, M A D E sta per musica, arte, danza, eccetera: si tratta di una piattaforma per l’espressione creativa, un luogo d’incontro in evoluzione continua per artisti di spicco internazionali, nazionali e locali.

2/3-18 /5 MADE in Sápmi. Mostra di artigianato sami con artigianato artistico, design e artigianato tradizionale al Museo del Västerbotten.

24/5 Umeå Kulturnatta - Notte bianca di Umeå. 10 ° anniversario, 150 eventi tutti gratuiti.

17-21/6 A Choral Midsummer Light’s Dream. Festival coristico internazionale di Umeå

19 - ?/7  UxU Nuovo festival musicale a Umeå. Festival realizzato col metodo del crowdfunding: il numero di adesioni ne determina la dimensione, gli artisti presenti e la durata.

25-27/7 Visfestival Holmön. Uno dei festival della canzone tradizionale più ricchi della Scandinavia,  si svolge su un’isola dell’arcipelago.

1-2 /8 Umeå Geocaching Culture Event 2014.  Caccia al tesoro con ricevitore GPS, le cui coordinate sono pubblicate su un sito web (in inglese). Le cache sono scelte e posizionate in base alle proposte culturali di Capitale della cultura.

4-10/8 La musica folk occupa la città. Una settimana dedicata alla musica folk e canzoni tradizionali in giro per la città.

14 -23 /8 Elektra. La più grande produzione dell’anno Capitale della Cultura 2014! Magnifica rappresentazione all’aperto dell’Elektra di Richard Strauss, diretta e messa in scena da uno dei più emozionanti collettivi del mondo dello spettacolo: la catalana Fura dels Baus. La messinscena dell’Elettra nell’ambito di Umeå2014 sarà la prima assoluta dell’opera in formato integrale all’aperto. Una manifestazione davvero unica in scala monumentale.

29/8-7/9 Festival del Nuovo Circo. Dieci giorni in compagnia dei migliori e più incredibili artisti contemporanei di circo e di strada provenienti da tutto il mondo.

20/9-19/10 Survival Kit. Un festival d’arte a tema che tratta la questione della sopravvivenza a vari livelli, sia sul piano globale che locale con una trentina di artisti provenienti dalla Svezia e da altri paesi. Avviato a Riga nel 2009, dal 2012 Survival Kit promuove uno scambio attivo tra la scena artistica di Riga e quella di Umeå.

10-25/10 Blanche o Marie. Una nuova opera basata sul romanzo di Per Olov Enquist “La storia di Blanche e Marie “, incentrata sulle grandi figure femminili premi Nobel Marie Curie e Blanche Wittman.

22-25/10 Umeå Jazz Festival. Uno dei più importanti festival di musica jazz della Scandinavia.

13-15/11 Man Must Dance. Ladanza estatica sami incontra quella degli indiani del Nord America in  un lavoro pionieristico in cui i ballerini provenienti da Norvegia, Polonia e Portogallo si avvalgono di nuove tecnologie e metodologie in una produzione multi-danza.

21/11 Héla Fattoumi e Eric Lamoureux, spettacolo di danza innovativo associato alla musica dal vivo: una collaborazione tra il dipartimento di danza del NorrlandsOperan, l’orchestra sinfonica della NorrlandsOperan, il Centre Chorégraphique de Caen/Basse - Normandie in Francia e i coreografi e direttori artistici Héla Fattoumi ed Eric Lamoureux.

Per ulteriori informazioni:
contattare Fredrik Lindegren, direttore artistico Umeå2014
fredrik.lindegren@umea2014.se

Il calendario completo del programma dell’anno della cultura


Foto: Christian Strömqvist, “Frozty Flower”, Artisti: Natsuki Saito & Shingo Saito

Il primo e più grande albergo di ghiaccio al mondo, L’ICEHOTEL di Jukkasjärvi nella Lapponia svedese, quest’anno misura 5.500 m2 e offre 65 camere tra art suites, ice rooms, snow rooms e northern light suites. La novità è una suite delux costruita in collaborazione con la casa automobilistica MINI Cooper and Designworks USA, grande 49 m2 con sauna e area di relax riscaldata! Un’altra novità è il balcone sul tetto per guardare l’aurora boreale e un cinema. E come ogni anno tornano l’Icebar e la chiesa, anche quella costruita di neve e ghiaccio, dove molte coppie ogni inverno si sposano o battezzano i propri figli.

Il periodo di costruzione dell’ICEHOTEL è tra ottobre e dicembre.  Ci vogliono circa otto settimane per completare la costruzione (e sei settimane di lavoro prima e dopo questo periodo). Vengono impiegate 1000 tonnellate di ghiaccio e circa 30000 m3 di “snice” (neve e ghiaccio: particelle di ghiaccio mischiato con aria) e l’impegno di 40 artisti da tutto il mondo.

Come si arriva: l’Icehotel si trova nel paesino di Jukkasjärvi sul fiume Torne a 15 minuti da Kiruna,  raggiungibile in 1 ora e mezza in aereo con la SAS da Stoccolma oppure da Copenaghen il giovedì e la domenica, o, da quest’anno, anche con la compagnia low cost Norwegian da Stoccolma.

Soggiorni organizzati da tour operator italiani:

Giver Viaggi, Velatour, Il Diamante, Overland viaggi

Info: http://www.icehotel.com/about-icehotel/press-media/

FOTO:

Foto dell’ICEHOTEL di quest’anno: https://dl.dropboxusercontent.com/u/42662217/ICEHOTEL-no24-Art-Suites-Photo_Christian_Stromqvist.zip

Altre fotohttp://images.icehotel.com
Username:media
Password: 1203_editorial

Non dimenticare di inserire i nomi sia dei fotografi sia degli artisti 

swedophile:

Ice Hotel in Jukkasjärvi, Sweden.

Helena Wahlman/imagebank.sweden.se

Stoccolma e Göteborg sono due destinazioni perfette per salutare il vecchio anno ed aspettare il nuovo! Città ricche di cultura con una vasta scelta di mostre nei musei e gallerie, votate al design e allo shopping trendy (saldi dal 26 dicembre!), ispirate dalla cucina innovativa del new nordic e amanti della musica e del divertimento con club e bar per soddisfare i gusti di tutti i visitatori. La natura dell’inverno Scandinavo con il ghiaccio e la neve che riflettono la luce nitida di giorno e le candele e luminarie a rendere magiche le lunghe sere sono lo scenario perfetto per un Capodanno indimenticabile.

Idee per festeggiare il Capodanno nella capitale svedese:

Skansen: Festeggiamenti all’insegna della tradizione al palco all’aperto di Solliden, nel museo di Skansen, tra musica e fuochi d’artificio.  E’ questo il modo più amato dai cittadini di Stoccolma per salutare il vecchio anno dal 1895. L’appuntamento è alle 23.10. Alle 23.50 l’attore Jan Malmsjö legge la poesia di Tennyson “Ring Out, Wild Bells”, seguono poi i rintocchi della mezzanotte accompagnati dai fuochi d’artificio.  Ingresso 150 SEK (i bambini tra 5 e 15 anni entrano gratis se accompagnati da adulti maggiori di 21 anni). Meglio comprare i biglietti in anticipo all’ingresso di Skansen o via www.ticnet.se.

http://www.skansen.se/en/aktivitet/new-year-celebration

Concerto di fine anno al Duomo: Il 31 alle ore 16.00 si tiene il tradizionale concerto di Capodanno presso Storkyrkan, la cattedrale di Stoccolma nella Città vecchia: Johann Sebastian Bach, Brandenburgkonsert nr 3. I biglietti sono disponibili su  www.ticnet.se

Capodanno in crociera: Festeggiare Capodanno a bordo dell’antico battello S/S Stockholm potrebbe essere uno dei modi migliori per accogliere il nuovo anno ed essere in prima fila per lo spettacolo dei fuochi d’artificio della città. La crociera dura 5 ore – partenza alle 20. Si comincia con un bicchiere di champagne e si continua con una cena di tre portate. Prezzo 1.450 sek 

http://www.stromma.se/en/Stockholm/Dining-Cruises/Dinner-Cruise/New-Year-Cruise/

Una scelta di locali dove salutare il 2013:

Café Opera: Un cenone sotto gli imponenti lampadari di cristallo in uno dei locali più conosciuti a Stoccolma, situato all’interno  dell’Opera House. La serata inizia alle 19.00 con una cena di tre portate che poi continua per tutta la notte nella discoteca. Il costo è di 1295 SEK (140 euro) e include anche un bicchiere di champagne. Per chi vuole andare solo dopo cena l’ingresso è aperto dalle ore 22 fino a tarda notte. L’ingresso è di 495 SEK (53 euro) incluso un bicchiere di champagne.

http://www.cafeopera.se/new-years-eve

http://www.visitstockholm.com/en/Dine/Bars-clubs/caf%C3%A9-opera/996

BERNS Salonger: per una cena esclusiva, musica eccezionale ed un magico conto alla rovescia il posto adatto sono le splendide sale di Berns. Menu francese o asiatico di alto livello. Cena nelle sale Röda Rummet, Spegelsalen o al bistro Berns Bistro & Bar: 1395 sek (151 euro)  comprende anche l’ingresso al party. Cena nella grande sala dei lampadari dove poi si balla: 1.595 sek (173 euro), compreso il party. E’ possibile anche partecipare solo al party dopocena che inizia alle 22 fino alle 04 per 425 SEK (46 euro). Il pacchetto che include anche il pernottamento al Berns hotel costa 2.890  sek (314 euro).

Berzelii Park. http://www.berns.se/en/calender/celebrate-new-year-at-berns

Södra Teatern: Questo famoso locale di  Södermalm è annoverato tra i migliori club della Svezia in cui trascorrere il capodanno. Sul palco: Brooklyns DJ Esquire da New York! Ingresso dalle 21:00 alle 03:00, costo 295 sek  http://www.sodrateatern.com/en/Program—Tickets/Events-container/Yes-Nyarsfest/

Sturecompagniet: Festa di Capodanno in una delle discoteche più famose della capitale. Dalle 22 alle 03, 250 sek (28 euro). Sturegatan 4.

http://nyarsfesterna.se/english/project/sturecompagniet/

Clarion Hotel Sign : Cenone di quattro portate al ristorante American Table nell’hotel di design Clarion Sign. La mezzanotte si festeggia con champagne sulla terrazza del tetto da dove ammirare i fuochi d’artifici sopra la città. 1.445 sek (157 euro), 895 sek senza bevande, e pacchetto con pernottamento 1.995 sek a persona (216 euro). http://americantablebrasserie.se/en/events/celebrate-new-years-eve-together-with-us/

Casino Cosmopol:  Cenone con gli artisti dell’Opera Forza al casinò di Stoccolma. Cinque portate, champagne e intrattenimento musicale. 795 sek (86 euro)
http://www.casinocosmopol.se/stockholm/mat-o-dryck/nyar

Info su Stoccolma: www.visitstockholm.com    http://www.visitsweden.com/svezia/Regioni-e-citta/Stoccolma/

Festeggiamenti del nuovo anno a Göteborg:

In piazza Götaplatsen si terrà il tradizionale conto alla rovescia che inizia già alle 23.30, mentre immagini dell’anno passato nello video “Magical Winter Dreams” vengono proiettate sulle facciate dell’Art Museum, la Concert Hall e  il  City Theatre.

I migliori locali con cenone di Capodanno:

Il ristorante e lo skybar dell’hotel Gothia Towers offre una bellissima vista sulla città e prevede un cenone di Capodanno  nel ristorante all’ultimo piano. Cena di cinque portate e DJ che vi farà danzare nelle prime ore del 2014.
http://www.gothiatowers.com/restaurant-2/new-years-eve/?lang=en


Il design hotel First Hotel Avalon è situato nel cuore di Göteborg. Cenone con 5 portate compreso un bicchiere di champagne per festeggiare la mezzanotte sul terrazzo dell’ultimo piano. Da 895 sek (97 euro). Pacchetto con pernottamento e cenone  3.710 sek per due (403 euro)

http://www.avalonhotel.se/en/

Clarion hotel Post: Questo nuovo hotel offre tre soluzioni per il Capodanno con pacchetti che includono pernottamento, cena e ingresso alla discoteca a partire da 1.670 sek a persona (181 euro). Qui avrà anche luogo la più grande festa di Göteborg dove si prevedono più di 1000 persone, dalle 22 fino alle 03.00. Chi vuole solo venire a festeggiare e ballare senza mangiare paga un ingresso di 200 sek (22 euro). http://www.clarionpost.se/nyarsafton-goteborg

Romantico Capodanno sulla costa:

Chi vuole passare un capodanno lontano dalle grandi città può combinare un soggiorno a Göteborg con una gita lungo la meravigliosa costa a nord di Göteborg tra paesini di case di legno colorate e rocce di granito. Una proposta dove alloggiare l’ultimo dell’anno:

Smögen èuna delle località più vivaci durante l’estate, d’inverno invece è pervasa da una tranquillità perfetta per ritrovare pace ed intimità. Pernottamento allo Smögens Havsbad in camera doppia con brunch, afternoon tea, sorpresa nella camera, aperitivo, cena a cinque portate e intrattenimento musicale + ingresso allo SPA 1.995 sek a persona (217 euro)

http://www.vastsverige.com/en/Christmas-in-West-Sweden/products/95327/New-Year-at-Smogens-Hafvsbad/

 

Info su Göteborg e la costa:

www.goteborg.com

www.westsweden.com

http://www.visitsweden.com/svezia/Regioni-e-citta/Goteborg/

Come raggiungere Göteborg: Voli con la SAS via Copenaghen ogni giorno da diverse città.  I voli con Ryanair e Norwegian riprendono di nuovo inizio/ metà gennaio.

Come raggiungere Stoccolma: Voli non stop con la SAS da Milano, Roma e Bologna e da diverse città via Copenaghen; con Norwegian non stop da Roma e Ryanair vola ogni giorno da Milano (Bergamo) e da Roma (Ciampino) a Stoccolma (Skavsta) tre volte alla settimana (martedì, giovedì e domenica).

FOTO:

http://www.imagebank.sweden.se/search?q=new+year  

http://mediabank.visitstockholm.com/

Addetta stampa VisitSweden:

Karin Melin, PR manager VisitSweden Italia Karin.melin@visitsweden.com  Tel. 039-9903375

Seguiteci su:

Blog: http://sveziamoci.it/

Twitter www.twitter.com/visitswedenit

Facebook (www.facebook.com/VisitaSvezia)

Pressroom http://www.visitsweden.com/svezia/PressRoom/Local-press-rooms/Italia/

Foto sulla Svezia senza bisogno di password: www.imagebank.sweden.se

 

La metropolitana di Stoccolma, la galleria di arte moderna più lunga al mondo

Foto di doryontheroad